Username
Password:  
Utente
Azienda
Al salone tedesco, tutti contro l'anidride carbonica
Sarà l’anidride carbonica la nuova emozione dell’auto. E sì, l’oggetto che più ha fatto sognare l’uomo negli ultimi cent...
Clima, l’Italia si surriscalda 4 volte più degli altri Paesi
ALLARME AFA -  L’impennata delle temperature causa al nostro Paese danni per 50 miliardi di euro all’anno. Per ques...
“Stop agli aumenti ingiustificati Autunno nero per le famigl
Le famiglie non possono sopportare altri rincari. Le associazioni dei Consumatori chiedono al Governo di bloccare i prev...
Le faccine? Roba da grandi
C’era una volta lo smile. Sorrideva sornione nel suo faccione giallo sulle t-shirt in voga una ventina di anni fa. Ma so...
In vacanza oltre 22 milioni di italiani Città semivuote
L’ESODO - Spiagge piene da ieri, quando sono iniziate, con qualche giorno d’anticipo sul calendario, le “ferie d’agosto”...

AGENDA EVENTI
LUGLIO 2020 »
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031
Come leggere i colori dell'agenda
Arte
Cultura
Sport
Musica
Manifestazioni

Appuntamenti del giorno: 12/06/2007

Martedì 12 Giugno 2007 Taranto
Se questo è un operaio  
SE QUESTO E' UN OPERAIO
Viaggio nell'inferno Ilva

Alessandra Magrini, alias "attricecontro", sta girando l''Italia con il suo spettacolo Se questo è un operaio. Un monologo sulle morti bianche dell''Ilva di Taranto in cui l''attrice veste i panni di sei personaggi: un giovane operaio, un operaio anziano, la moglie di un operaio che partorisce un bambino nero, la caporeparto ed il padrone. C''è anche il cameo di una catwoman particolare e provocante.

Scritto, diretto e scenografato da lei stessa, "Se questo è un operaio"è stato realizzato grazie all''appoggio, in termini di documentazione
della situazione in fabbrica, dello Slai Cobas Taranto oltre che dei
familiari di alcuni operai morti per l''amianto o per infortuni sul
lavoro.

Un problema sempre attuale e sempre ignorato dai media, una tema di cui non si deve parlare…

Ma Alessandra "attricecontro" lo fa, e ne parla in modo ironico e duro, disincantato e ben documentato. Lo fa in quegli spazi che glielo
consentono, di solito centri sociali e sale comunali.


Piazza Vittoria
Taranto
ore 20.00
fonte:iltaccodibacco.it

Torna alla Homepage

[L'idea]   [I Vantaggi]   [Il tuo Business]   [Contattaci]  [Forum]  [Video Chat]